Viale Vittorio Veneto, 16 - CAP 41016
TEL. + 39 059 6789111 FAX + 39 059 6789290
P.I. e Codice Fiscale 00224020362

 

Un interesse particolare negli ultimi decenni è stato rivolto alla riduzione degli effetti dei rifiuti sulla natura e sull'ambiente, la possibilità di risparmiare e recuperare risorse naturali da essi e la riduzione della produzione dei rifiuti stessi (Direttiva CE 75/442/CEE, in vigore fino al 17/05/2006 - Legge n. 475/1988, che ha istituito per i Comuni l'obbligo della raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani - RSU). Il principio fondamentale stabilito dalla normativa vigente (D.lgs. n. 152/2006 e s.m.i.) sancisce che ogni ambito territoriale deve essere in grado di provvedere al corretto trattamento e smaltimento di tutto il rifiuto che produce.

 

La modalità di raccolta dei rifiuti nell'intero territorio comunale viene effettuata:

- tramite il sistema "Porta a porta" per i rifiuti di tipo organico, carta e cartone e rifiuti non recuperabili;
- tramite i cassonetti stradali, posizionati in un'unica area (isole stradali di base), per i materiali in vetro/lattine ed imballaggi in plastica.

I nuovi contenitori per la raccolta domiciliare sono dotati di un microchip che consente di quantificare precisamente i rifiuti conferiti da parte di ogni utenza, così da poter applicare la "tariffa puntuale" in base al rifiuto non recuperabile effettivamente consegnato al servizio di raccolta.

Inoltre, nel territorio comunale sono presenti due centri di raccolta rifiuti (ex SEA, stazioni ecologiche attrezzate), gestiti dalla soc. AIMAG S.p.A., presso i quali tutti i cittadini ed anche le utenze non domestiche possono conferire le altre tipologie di rifiuti urbani o assimilati a quelli urbani. I centri di raccolta sono aree adibite al deposito in sicurezza dei rifiuti in modo differenziato per un periodo di tempo limitato e non sono delle discariche: da lì i rifiuti sono trasportati presso impianti specializzati nel recupero/trattamento e nello smaltimento dei materiali.

I centri di raccolta rifiuti sono dislocati in:

 

  • - via Roma n. 52 - Novi di Modena, Tel.: 059.670.471,
    Orari di apertura: Lun. - Merc. - Ven. 09.00 - 12.00, Mart. 13.00 – 17.00, Sabato 09.00 - 13.00/15.00 - 18.00;
  • - via E. Lugli n. 1/B - Rovereto s/S, Tel.: 059.672.651,
    Orari di apertura: Lun. 14.00 - 18.00, Merc. 13.00 - 17.00, Sabato 09.00 - 13.00.

Ogni anno Arpae Emilia Romagna e Regione Emilia Romagna producono un rapporto contenente in generale la gestione dei rifiuti in ambito regionale e nello specifico i dati delle raccolte nei singoli Comuni della Regione.

Accanto al centro di raccolta in via Roma è attivo un Centro comunale per il riuso, detto anche "Mercato del riuso", di oggetti e materiali recuperabili e riutilizzabili ove possono trovare nuova collocazione e nuova vita. Il Centro per il riuso è gestito dall'Associazione Onlus AUSER - Sezione di Novi di Modena (tel.: 059.670462, cell.: 348/39.59.544 - 349/58.39.006 - e-mail: ), grazie alla convenzione stipulata nel 2016 tra il Comune di Novi di Modena e la suddetta Associazione. Con il ricavato dalla cessione degli oggetti e dei materiali raccolti, AUSER sostiene ed effettua importanti servizi ed attività alla persona, quali: trasporti di anziani, di ragazzi diversamente abili e di persone senza automezzo-patente, trasporto al centro diurno dell'ASP, trasporto di materiale biologico e di medicinali, ritiro e consegna dei referti medici e altro ancora.

 


Per ulteriori informazioni:

Osservatorio rifiuti della Regione Emilia Romagna
Segreteria Osservatorio - Tel.: 051.527.6856
E-mail: - WEB: http://ambiente.regione.emilia.romagna.it

AIMAG S.p.A.
Tel.: 800 018 405 numero verde, chiamata gratuita
E-mail: - WEB: http://www.aimag.it

Centro per il riuso
Tel.: 059/677590
Cell.: 338.38.42.089 - 339.10.08.550 (Servizio Apexpress - prelievo a domicilio)
Orari di apertura: stessi orari del Centro di raccolta dei rifiuti di via Roma.

Vai all'inizio della pagina