Viale Vittorio Veneto, 16 - CAP 41016
TEL. + 39 059 6789111 FAX + 39 059 6789290
P.I. e Codice Fiscale 00224020362

L'ufficio, in sinergia con il Distretto Sanità Pubblica (Area Sanità Pubblica Veterinaria - Servizio territoriale Area Centro Nord) e l'Azienda USL di Modena, si occupa dell'emanazione dei provvedimenti a tutela della salute pubblica a seguito dell'accertamento, da parte del personale ispettivo delle Aziende USL, ovvero di segnalazioni da parte dei cittadini di condizioni igienico sanitarie particolarmente sfavorevoli. Principali servizi erogati in aree pubbliche:

  • PROGETTO GESTIONE FITOSANITARIA VERDE ORNAMENTALE E TUTELA DELLE API

    Il Comune di Novi di Modena aderisce al progetto CONAPI - Centro Agricoltura Ambiente "G. Nicoli" volto alla tutela delle api nell'ambito della gestione fitosanitaria del verde urbano. CONAPI (Consorzio Apicoltori ed Agricoltori-Biologici Italiani Società Cooperativa Agricola) ha avviato un progetto, in partenariato con il Centro Agricoltura Ambiente "G. Nicoli" di Crevalcore (BO), volto alla tutela delle api nell'ambito della gestione fitosanitaria del verde urbano e degli insetti che possono arrecare fastidi ai cittadini. Il progetto si propone quindi di sensibilizzare i cittadini e gli amministratori dei Comuni della Regione Emilia-Romagna sull'importanza di una corretta gestione del verde ornamentale (pubblico e privato) per la salvaguardia delle api e degli altri insetti utili. Le api sono un anello particolarmente sensibile e monitorato degli ecosistemi. Vengono infatti definite "sentinelle dell'ambiente" ed il loro malessere segnala, in maniera inequivocabile, un peggioramento delle condizioni di vita, dal punto di vista della salubrità, anche per gli esseri umani. Api, farfalle e impollinatori selvatici, visitano i fiori di alberature stradali, parchi pubblici e giardini privati e un utilizzo errato di prodotti insetticidi sulle piante ornamentali viene spesso rilevato dagli apicoltori in quanto gli allevamenti ubicati nelle vicinanze dei centri urbani subiscono danni per morie. Alla luce di questi elementi l'Amministrazione Comunale di Novi di Modena ha deciso di aderire all'iniziativa che consentirà, a partire dalla primavera del 2015, una gestione degli aspetti fitosanitari del verde urbano caratterizzata dalla massima sostenibilità ambientale ed in linea con quanto previsto dal Piano d'azione nazionale per l'uso sostenibile dei prodotti fitosanitari (Pan). Attraverso il sito del Comune, verranno inoltre fornite ai cittadini le informazioni tecniche necessarie ad una gestione a basso impatto ambientale di tutte le problematiche fitosanitarie che interessano il verde privato. i tecnici CONAPI e Centro Agricoltura Ambiente "G. Nicoli" saranno infine a disposizione dei referenti comunali e dei cittadini per iniziative pubbliche sul tema e per qualsiasi ulteriore quesito relativo ad api, piante ed insetti utili.

    Per ulteriori informazioni e/o chiarimenti
    Servizio Fitosanitario della Regione Emilia Romagna:
    Sito web: http://agricoltura.regione.emilia-romagna.it/fitosanitario
    Centro Agricoltura Ambiente "G. Nicoli":
    Tel.: 051/6802227
    E-mail:
    Per informazioni sulla vita delle api
    CONAPI:
    E-mail:

  • INTERVENTI DI DERATIZZAZIONE (topi, ratti)
    La situazione di aree abbandonate, la presenza di rottami, la presenza di cibo abbandonato e tanto altro, in conseguenza del sisma 2012, rappresentano sicuramente elementi che possono attirare animali infestanti come i roditori, con un reale rischio di raggiungere livelli di criticità sanitaria per i cittadini che vivono o lavorano nel territorio comunale (Novi capoluogo, Rovereto s/S, S. Antonio in Mercadello). Pertanto sono stati attuati, in accordo con l'Azienda USL di Modena, degli interventi preventivi, atti a impedire il proliferarsi di popolazioni di animali infestanti/indesiderati, possibili vettori di patologie per l'uomo, mediante il posizionamento di singole postazioni di erogazione di esca rodenticida, individuate in base al Piano di derattizzazione nel centro storico del Comune e nelle frazioni. il Piano prevede, inoltre, che una volta al mese vengano reintegrate le esche consumate.

  • INTERVENTI DI DISINFESTAZIONE DELLA ZANZARA
    Al fine di tutelare la salute e l'igiene pubblica per prevenire e controllare malattie infettive trasmissibili all'uomo attraverso la puntura di insetti vettori ed in particolare della zanzara tigre (Aedes albopictus), da aprile a ottobre, il Comune di Novi di Modena è attivo nel:
    - trattare con larvicidi i tombini, le caditoie e tutti i potenziali ristagni d’acqua nelle aree pubbliche;
    - disinfestare con trattamenti adulticidi solo in casi straordinari e di emergenza a seguito di epidemie trasmesse da vettori;
    - informare la cittadinanza e renderla consapevole del suo ruolo strategico nella lotta alla zanzara tigre. Per maggiori approfondimenti, è possibile consultare il sito web: http://www.zanzaratigreonline.it/
    Per promuovere una corretta prevenzione il Comune ha predisposto un'ordinanza comunale (O.S. n. 4/2011) che prevede specifiche sanzioni in caso di mancata osservanza delle prescrizioni in essa contenute.
    Modulistica:
    Registro dei trattamenti anti-larvali (da compilare dopo ogni trattamento a cura dei soggetti privati)

    INFORMAZIONI UTILI:
    Per prevenire la diffusione di topi, ratti o insetti di varia natura, siano essi volanti o striscianti, occorre innanzitutto rispettare alcune semplici regole:
    - mantenere sfalciate con regolarità le aree verdi, evitando accumuli di erba tagliata;
    - non lasciare materiali deperibili al di fuori dei contenitori adibiti alla raccolta;
    - controllare che i pozzetti esterni delle condotte fognarie ed elettriche restino sempre ben chiusi;
    - eliminare l’eventuale cibo per terra e l’acqua non utilizzata;
    - evitare qualsiasi raccolta d'acqua stagnante anche temporanea.
     
  • INCENTIVI TRASFORMAZIONE AUTO
    Il Comune di Novi di Modena, proseguendo la politica ormai decennale (Protocollo d'intesa con la Provincia di Modena e le Associazioni di categoria per la promozione dell'uso dei motori a gpl e metano per autotrazione, anno 2002) di ridurre le emissioni in atmosfera di sostanze inquinanti, con particolare riferimento alle frazioni solide sottili, necessità confermata anche dai dati analitici forniti dalle campagne di monitoraggio della qualità dell'aria effettuate dalla nostra Provincia, rende disponibili degli incentivi comunali ai cittadini novesi che installeranno l'impianto a metano o Gpl sull'auto a benzina. L'incentivo previsto per ogni singolo impianto installato è di € 400,00 ed è limitato alle sole persone fisiche residenti nel Comune di Novi, proprietarie di mezzi, destinati all’utilizzo in conto proprio, appartenenti alle classi di emissione fino ad EURO 4 e che non hanno a disposizione finanziamenti da parte della Regione Emilia Romagna per iniziative analoghe.
    Modalità di accesso agli incentivi
    Per accedere ai contributi basterà rivolgersi agli installatori di impianti a metano o Gpl, i quali raccolta la domanda d'intervento, unitamente agli allegati previsti, richiedono, tramite fax o e-mail oppure PEC, al Comune di Novi il nulla-osta all'intervento, allegando l'apposito modulo di prenotazione sotto riportato. Il Comune, verificati i requisiti e la disponibilità finanziaria, comunicherà a mezzo fax o e-mail oppure PEC all'installatore il nulla-osta (autorizzazione) all'intervento. Infine, il Comune, a fronte della presentazione di copie della fattura relativa all'installazione e del certificato di collaudo dell'impianto, erogherà su c/c bancario o postale, direttamente ed esclusivamente, ai proprietari delle autovetture un incentivo finanziario pari a € 400,00.
    Documenti richiesti
    I proprietari dei mezzi ammessi all'incentivo finanziario devono presentare direttamente all'installatore i seguenti documenti:
    - dichiarazione sostitutiva di certificazione o dell’atto di notorietà contenente la dichiarazione di acquisizione dell’impianto a titolo di soggetto privato e di non aver richiesto per lo stesso intervento altri benefici economici;
    - documento di identità in corso di validità comprovante la residenza nel Comune di Novi di Modena;
    - carta di circolazione dell’autovettura comprovante la proprietà, il numero di targa e l’anno d’immatricolazione.
    Ordine di prenotazione
    Poiché gli incentivi verranno assegnati secondo l'ordine di prenotazione, il Comune di Novi invita gli utenti ad attivarsi al più presto presso le officine autorizzate.
    Modulistica:
    Modulo di prenotazione degli interventi
    Modulo per la dichiarazione sostitutiva di certificazione o dell’atto di notorietà per persone fisiche

  • LA CIMICE ASIATICA
    link alla pagina

Modulistica:
Modello segnalazione inconvenienti


Per ulteriori informazioni:
Ufficio Ambiente
Resp. Vanni Mora
Tel.: 059 6789274 - Fax: 059 6789290
E-mail:

 

Vai all'inizio della pagina