Viale Vittorio Veneto, 16 - CAP 41016
TEL. + 39 059 6789111 FAX + 39 059 6789290
P.I. e Codice Fiscale 00224020362

Logo Regione Emilia RomagnaUn’ordinanza del Commissario Regionale per revisionare, a 3 anni dal sisma, le misure messe in campo per l’assistenza alla popolazione

 

 

La principale novità che dal 1 luglio riguarda il Contributo per l’Autonoma Sistemazione è la sua sostituzione con due diversi strumenti: 

- Il Contributo per il canone di locazione (Ccl) riconosciuto a coloro che attualmente hanno una sistemazione temporanea onerosa (locazione, albergo, Rsa), i cui importi sono parametrati in base al numero di componenti ed in rapporto alle dimensioni dell’abitazione occupata. A coloro che alla data del sisma erano il locazione il contributo sarà calcolato come differenza tra il vecchio e il nuovo canone di locazione.

- Il contributo per il disagio abitativo temporaneo che prevede il riconoscimento di un contributo forfetario per coloro i quali alla data del sisma non sostenevano oneri per la sistemazione abitativa e attualmente sono temporaneamente sistemati a titolo gratuito.

Vengono inoltre aggiornate anche le disposizioni relative agli alloggi in locazione a carico del Commissario. Salvo alcuni casi specifici non sarà possibile stipulare nuovi contratti. In particolare si prevede il rinnovo dei contratti in essere per i proprietari con percorso di rientro e il passaggio, alla scadenza del contratto in essere, al contributo per il canone di locazione per coloro i quali alla data del sisma erano in locazione.

Clicca qui per leggere l’ordinanza n. 20 dell’8/5/2015 e l'allegato n°1 all'ordinanza che specifica nel concreto tempistiche, importi ed altri aspetti operativi

L'ufficio preposto si sta organizzando per gestire questo passaggio definendo protocolli di comunicazione, modulistica e mansioni operative. Appena pronto seguiranno ulteriori informazioni alla cittadinanza.


Per info:
Ufficio Rientro in Abitazione
Tel: 0596789298
Mail: ,

Vai all'inizio della pagina