Viale Vittorio Veneto, 16 - CAP 41016
TEL. + 39 059 6789111 FAX + 39 059 6789290
P.I. e Codice Fiscale 00224020362

rsz logoComunicato n°4
Situazione aggiornata alle ore 12.00 del 01/03/2016

 

 

Pur continuando la fase di preallarme si comunica che la piena è transitata intorno alle ore 6.00 di questa mattina raggiungendo a Ponte Pioppa il livello di 10, 18 metri. Attualmente il livello del fiume Secchia è in calo, contestualmente continuerà il monitoraggio degli argini da parte del Gruppo Operativo di Protezione Civile e del personale comunale che, salvo eventuali criticità, proseguirà fino alla mezzanotte di oggi.
Fino ad ora non sono stati segnalati problemi alle arginature e la piena, pur raggiungendo un livello considerevole, è transitata senza particolari criticità. Alle 24.00 di questa sera terminerà la fase di preallarme, salvo imprevisti o nuove necessità, non seguiranno ulteriori comunicati.
Un ringraziamento ai volontari della Protezione Civile che, in collaborazione con il personale comunale, da ieri pomeriggio stanno garantendo un presidio costante e delle arginature, segnalando puntualmente l’evolversi dei livello del fiume Secchia in relazione al passaggio della piena.

Consulta in tempo reale la situazione dei ponti della provincia - clicca qui
Consulta in tempo reale il livello del Fiume Secchia - clicca qui

 

Comunicato n°3
Situazione aggiornata alle ore 18.00 del 29/02/2016
A seguito dell’ultima comunicazione di allerta meteo inviata dall’Agenzia Regionale di Protezione Civile si comunica che lo stato di preallarme è stato prorogato fino alle 24.00 di martedì 1 marzo.
Proseguono i monitoraggi del fiume Secchia da parte del Gruppo Operativo di Protezione Civile che per tutta la notte e la mattinata di martedì ne presidieranno gli argini.
Il Comune comunica che sarà attivo 24 ore su 24, dalle 18.00 di lunedì 29 febbraio fino al rientro della fase di preallarme, un punto informativo telefonico che, in aggiunta alle comunicazioni istituzionali che proseguiranno periodicamente, potrà dare informazioni ai cittadini in tempo reale: 0596789151
Informiamo inoltre che Ponte Motta rimane chiuso e si raccomanda di non accedere agli argini dei corsi d’acqua ed ai ponti.
Si consiglia ai cittadini di seguire l’evoluzione della situazione sul web consultando le “Allerte di protezione civile” all’indirizzo http://protezionecivile.regione.emilia-romagna.it/servizi/allerte-avvisi-protezione-civile/ultimi-avvisi e gli aggiornamenti meteo sul sito di Arpa (http://www.arpa.emr.it/sim/) o attraverso le comunicazioni diffuse dagli enti locali e le notizie degli organi di informazione.

Consulta in tempo reale la situazione dei ponti della provincia - clicca qui
Nella mattinata di domani seguirà un nuovo comunicato

 

Comunicato n°2
La situazione dagli ultimi controlli effettuati rimane stabile con il livello del fiume Secchia che si attesta a metri 9,60 presso Ponte Alto.
Sarà attivato da questo pomeriggio un presidio costante da parte della Gruppo Operativo di Protezione Civile sugli argini del fiume per poter tenere monitorata la situazione.
Al momento quindi rimane confermata per il Comune di Novi di Modena la fase di preallarme, tale fase non comporta l’attivazione di alcune misure di sicurezza come la chiusura delle scuole che invece è stata attivata presso i comuni di Bastiglia, Bomporto, Campogalliano, Carpi, Modena, San Prospero e Soliera che sono o saranno a breve interessati dalla piena.
Qual’ora venisse attivata dalla Protezione Civile Regionale la fase di allarme anche per il Comune di Novi di Modena ne daremo comunicazione attraverso i canali informativi dedicati.
Informiamo inoltre Ponte Motta è stato chiuso

Si consiglia ai cittadini di seguire l’evoluzione della situazione:
sul web consultando le “Allerte di protezione civile” all’indirizzo http://protezionecivile.regione.emilia-romagna.it/servizi/allerte-avvisi-protezione-civile/ultimi-avvisi e gli aggiornamenti meteo sul sito di Arpa (http://www.arpa.emr.it/sim/) o attraverso le comunicazioni diffuse dagli enti locali e le notizie degli organi di informazione.
Nella pomeriggio di oggi seguirà un nuovo comunicato

 

Comunicato n°1
Situazione aggiornata alle ore 21.00 del 28/02/2016
Sentita l’Agenzia Regionale di Protezione Civile, i monitoraggi confermano l’evoluzione meteo e i relativi effetti previsti dall’allerta 37 diramata nella giornata di venerdì. Dopo le piogge di ieri con cumulate misurate dai pluviometri che vanno mediamente dai 40 ai 50 mm di pioggia, è confermato per le prossime ore lo stato di preallarme su tutta la Provincia per ulteriori piogge e temporali, con relativa  criticità idraulica (innalzamento dei livelli dei torrenti minori, di Secchia, Panaro e Naviglio) e criticità idrogeologica (frane e dissesti).
In particolare tra le 18 e le 24 le precipitazioni si intensificheranno ulteriormente e contemporaneamente vento di scirocco comincerà a sciogliere parte della neve già presente in montagna. Nevicherà solo oltre i 1600/1700 metri.
Per i cittadini si raccomanda la massima attenzione: non avvicinarsi agli argini dei corsi d’acqua ed ai ponti; fare attenzione nel percorrere strade montane e in prossimità di fiumi e torrenti, soprattutto di notte, per il rischio di frane e smottamenti.
Al crescere dei livelli idrometrici di Secchia, Panaro e Naviglio si avrà una progressiva chiusura dei ponti da parte della viabilità della Provincia e dei Comuni. A Bomporto la chiusura dei portoni vinciani determinerà un innalzamento dei livelli del Canale Naviglio con progressivo allagamento dell’area dei parti di San Clemente.
I livelli di Secchia e Panaro supereranno i livelli 2, con conseguente apertura dei Centro Operativi Comunali dei Comuni che diventeranno il primo riferimento per i cittadini cui rivolgersi per avere informazioni e aggiornamenti o per segnalare eventuali criticità. Contemporaneamente inizierà il monitoraggio in continuo da parte dei volontari di protezione civile a partire dai tratti più critici in stretto raccordo con Aipo, i COC e la Consulta Provinciale del Volontariato di Protezione Civile.
Già dalle ore 20 sarà aperto 24 ore su 24 il Centro Unificato Provinciale di Protezione Civile di Marzaglia.
Si consiglia ai cittadini di seguire l’evoluzione della situazione:
sul web consultando le “Allerte di protezione civile” all’indirizzo http://protezionecivile.regione.emilia-romagna.it/servizi/allerte-avvisi-protezione-civile/ultimi-avvisi e gli aggiornamenti meteo sul sito di Arpa (http://www.arpa.emr.it/sim/) o attraverso le comunicazioni diffuse dagli enti locali e le notizie degli organi di informazione.
Nella mattinata di domani seguirà un nuovo comunicato

Vai all'inizio della pagina