Viale Vittorio Veneto, 16 - CAP 41016
TEL. + 39 059 6789111 FAX + 39 059 6789290
P.I. e Codice Fiscale 00224020362

rsz logoSarà inaugurato con la rassegna AIAFOLKFESTIVAL, che ospiterà il concerto del musicista Paolo Fresu, il rinnovato Parco della Resistenza, realizzato all’interno del progetto Spazi Infestati


“Un parco nuovo, flessibile e conviviale che rilancia l’utilizzo del verde pubblico proprio a due passi dal centro storico di Novi” spiega il Sindaco Luisa Turci “Questo sarà il Parco della Resistenza che nelle prossime settimane andremo ad inaugurare, realizzato soprattutto grazie al contributo di quei cittadini e di quelle associazioni che hanno partecipato al percorso partecipativo “Spazi Infestati” promovendo idee, nuovi tipi di utilizzo e spunti innovativi”

Un parco che, a seguito di tale percorso, risponde a 4 istanze ben precise: più sicuro, più bello, più vivo e adatto anche alle esigenze dei proprietari di cani.

Per aumentare il livello di sicurezza del parco saranno approntati cancelli con chiusura automatica e temporizzata che ne limiteranno l’accesso nelle ore serali, sia nell’ingresso principale sia in quello secondario, nonché un aumento dei punti luci per evitare zone d’ombra. Tali interventi si sommano all’installazione di videocamere per la sorveglianza già avvenuta negli anni scorsi.

Sono state previste azioni di riqualificazione dell'area verde per migliorare l’aspetto del parco attraverso una pulizia generale,  il ripristino del camminamento circolare, l’abbattimento di piante malate e di tutte le barriere architettoniche nonché la rimozione della collinetta centrale e di quella sul retro delle tribune e nuove piantumazioni.

Un parco più vivo è un parco pensato, strutturato ed attrezzato per ospitare feste ed eventi a favore della cittadinanza. Per tale motivo, in accordo con le associazioni interessate e per consentire lo svolgimento di tali iniziative in totale sicurezza, sono stati predisposti gli allacciamenti alla rete del gas, acqua, luce e scarichi. Inoltre, al fine di semplificare l’allestimento del parco per lo svolgimento di feste ed eventi che prevedano somministrazione di alimenti è stata predisposta, a fianco delle tribune, una platea che sosterrà la nuova struttura in legno, acquistata dalla Proloco e da altre associazioni del territorio, che sarà adibita a cucina permanente per tutte le associazioni che ne faranno richiesta

Infine, pensando anche ai proprietari di cani, sono state predisposte due diverse aree di sgambamento, debitamente segnalate, recintate e servite, dove i cani, a seconda della taglia, possono essere lasciati liberi dal guinzaglio in condizioni di totale sicurezza.

I lavori, iniziati ai primi di maggio  sono stati effettuati dalla ditta “Edil Costruzioni” di San Possidonio per un importo pari a € 180.000 e se ne prevede la conclusione a ridosso della rassegna musicale “Aia Folk Festival” che si terrà dal 25 al 28 giugno.

All’interno del progetto “Spazi Infestati”, sempre con la medesima metodologia della ricostruzione partecipata, sono stati realizzati nel 2015 tutti gli interventi di sistemazione dell’area verde  del  PalaRotary di S.Antonio e le Associazioni hanno acquistato gli arredi per l'esterno. Sono previsti, nei prossimi mesi, lavori di riqualificazione anche per il Parco dei Campetti presso il centro sportivo di Novi e per il parco di via Chiesa a Rovereto sulla Secchia.

Vai all'inizio della pagina