Viale Vittorio Veneto, 16 - CAP 41016
TEL. + 39 059 6789111 FAX + 39 059 6789290
P.I. e Codice Fiscale 00224020362

rsz logoSarà un concorso di progettazione europeo a definire il progetto del nuovo polo scolastico

 

 

 La costruzione del nuovo polo scolastico di Rovereto fa un salto in avanti grazie alla pubblicazione, prevista per l’8 settembre, del bando di progettazione sulla Gazzetta Ufficiale della Comunità Europea: tecnici e professionisti potranno quindi partecipare, presentando i progetti per la realizzazione della nuova struttura. Il termine per la presentazione delle domande scadrà il 25 novembre.

Qualità, innovazione e partecipazione sono i passaggi chiave di un bando, unico in tutto il territorio del cratere, che nell’ultimo anno è stato messo a punto per dare alla cittadinanza maggiori garanzie in merito al raggiungimento dei risultati e degli obiettivi del progetto: una particolare tipologia di bando dove, gli elementi e gli spunti progettuali emersi dal percorso di ricostruzione partecipata “Fatti il centro Tuo!”, sono stati utilizzati per definirne le linee guida.

A seguito degli eventi sismici del maggio 2012 le strutture scolastiche della Scuola Secondaria di Primo Grado “A. Modena” e della Scuola Primaria “C. Battisti” di Rovereto s/S, frazione del Comune di Novi di Modena, sono state irreparabilmente danneggiate e compromesse; per esse è stata autorizzata, oltre alla demolizione degli edifici e ricostruzione degli edifici, l’unificazione degli interventi di ricostruzione in un unico plesso scolastico.

Sicurezza, sostenibilità ambientale, comfort e interattività sono le priorità emerse dal percorso che dovranno trovare, nella progettazione del polo, ricadute concrete per garantire attrattività e socialità. E’ stato molto importante il lavoro che in questi due anni di percorso si è condiviso con studenti, insegnanti e genitori, sia per gli spunti proposti, sia per progettare l’area del polo partendo dal basso, dai bisogni, dalle necessità e dalle idee di chi quotidianamente la vive e la abita. E’ da qui che nascono quindi le proposte per avere aule flessibili, spazi dedicati alle attività motorie e sportive, una piazza, spazi polivalenti per attività didattiche rivolte a grandi gruppi, una biblioteca, una mensa ed un’area verde attrezzata per attività didattiche e per il gioco. Ma la grande novità promossa del percorso di partecipazione sta nel fatto che tutte queste strutture, integrate nel polo, dovranno essere progettate e organizzate in modo che siano utilizzate dalla comunità anche in orari e tempi diversi dall’attività scolastica..

“Il lavoro profuso durante tutti gli incontri svolti, trova quindi concretizzazione nelle linee guida di un bando volto a progettare non solo una scuola aperta, dinamica e polifunzionale ma un vero e proprio Polo Educativo di Comunità che non esaurisce le proprie funzioni nella sola didattica ma che si rivolge anche al territorio, per diventarne parte integrante e propositiva” spiega il Sindaco Luisa Turci “La realizzazione di tale progetto, se vista in un’ottica più ampia, deve quindi essere colta come occasione per dare nuovo impulso a Rovereto. Un ringraziamento va quindi agli alunni, ai genitori e agli insegnanti che hanno preso parte al percorso “Fatti il Centro Tuo!”, attraverso il quale si sono concretizzate idee, spunti e suggestioni che hanno gettato le basi e gli indirizzi per la costruzione di questa nuova ed importante struttura”.

La somma a disposizione ammonta a euro 7.165.858,30, comprensiva di tutti gli interventi, inclusa la demolizione dei fabbricati esistenti e dei servizi tecnici di progettazione.

 

Vai all'inizio della pagina