Viale Vittorio Veneto, 16 - CAP 41016
TEL. + 39 059 6789111 FAX + 39 059 6789290
P.I. e Codice Fiscale 00224020362

Sono diverse le azioni che l’Amministrazione Comunale intende mettere in atto per contrastare questo pericoloso fenomeno. Nel Consiglio Comunale del 10 febbraio sarà votata la sottoscrizione del “Manifesto dei Sindaci a contrasto del gioco d’azzardo” promossa dalla “Scuola delle Buone Pratiche – Amministratori locali per la Sostenibilità”. Dal giorno successivo sarà possibile sottoscrivere una raccolta firme presso gli uffici anagrafe del Comune volta a sollecitare l’emanazione di una legge di riferimento che dia un inquadramento normativo a tale fenomeno.
Martedì 11 febbraio alle 21.00 presso la sala Arci Taverna, si svolgerà una serata informativa, aperta a tutti i cittadini, sui rischi delle ludopatia e sugli strumenti da mettere in campo per combatterla.

“Con queste azioni vogliamo rendere esplicita la posizione di forte contrarietà dell’Amministrazione nei confronti del gioco d’azzardo” spiega il Sindaco Luisa Turci “Già lo scorso anno, attraverso gli sconti sulla TARES applicati agli esercizi commerciali che hanno dichiarato di non voler installare o hanno dismesso le slot, abbiamo intrapreso questa strada, per contrastare l’aumento della ludopatia, una patologia che colpisce persone di ogni età e di ogni ceto sociale, senza un identikit specifico.”

“A fronte di un fenomeno ormai dilagante, che coinvolge milioni di giocatori abituali, i Sindaci, quali garanti della salute, dell’incolumità pubblica e della sicurezza dei propri cittadini, sono privi di qualsiasi strumento normativo che possa regolamentare lo sviluppo di questa industria” continua il Sindaco “La grande adesione che sta avendo la sottoscrizione del “Manifesto dei Sindaci” in tutta Italia dimostra la forte necessità di un intervento a tutela di tutta la popolazione e non solo di quella attiva nel mondo del gioco”.

Vai all'inizio della pagina