Viale Vittorio Veneto, 16 - CAP 41016
TEL. + 39 059 6789111 FAX + 39 059 6789290
P.I. e Codice Fiscale 00224020362

Logo Comune Novi di ModenaNel Consiglio Comunale del 27 luglio è stato approvato il secondo e ultimo stralcio del Piano della Ricostruzione

 
E’ con soddisfazione che abbiamo approvato a larga maggioranza, con la sola astensione del gruppo consigliare “Uniti per Novi, Rovereto e S.Antonio”, questo importante e concreto strumento per la ricostruzione nel Comune di Novi” spiega il Sindaco Luisa Turci “Frutto non solo dell’impegno degli uffici preposti ma di un lungo percorso fatto in collaborazione con i cittadini e con i tecnici, non solo per poter ricostruire edifici più sicuri ma anche più funzionali alle esigenze che in questi ultimi anni sono emerse, sia all’interno del percorso di ricostruzione partecipata  “Fatti il Centro Tuo!” che negli incontri svolti dai tecnici e dagli Amministratori Comunali”.

Facendo propria una delle possibilità offerte dalla LR 16/2012 e dall’ordinanza commissariale n°60 del 2013, inerente alla stesura del Piano della Ricostruzione, il Comune di Novi ha provveduto ad articolarne i contenuti in due stralci: il primo relativo alla revisione della disciplina di tutela degli edifici di interesse storico-architettonico approvato in Consiglio Comunale in data 29 luglio 2014, il secondo inerente alle modifiche alla pianificazione che si sono rese necessarie per favorire il recupero e la riqualificazione delle aree urbane di Novi, Rovereto e S.Antonio nonché degli insediamenti residenziali sparsi per la ripresa delle attività produttive agricole approvato nell’ultimo consiglio comunale.

Il secondo stralcio, a seguito delle osservazioni presentate dai cittadini e delle relative controdeduzioni, attiene ad alcune modifiche della pianificazione e della morfologia urbana, attraverso interventi di demolizione e ricostruzione con variazioni delle sagome e dei sedimi, nonchè ad un intervento di delocalizzazione per esigenze di miglioramento della funzionalità dei servizi e delle infrastrutture.

“Con l’approvazione del secondo stralcio del piano si è conclusa l’intenzione dell’Amministrazione di fornire ai tecnici competenti una concreta cornice di riferimento per ricostruire un Comune più sicuro ed attento alle esigenze dei cittadini” afferma il Sindaco “Ora l’auspicio di tutti – amministratori, tecnici e cittadini – è quello di vedere concretizzate le idee ed i progetti in esso contenuti” .

Vai all'inizio della pagina