Viale Vittorio Veneto, 16 - CAP 41016
TEL. + 39 059 6789111 FAX + 39 059 6789290
P.I. e Codice Fiscale 00224020362

(15/04/2013)

Parte a Novi la lunga maratona che le associazioni di volontariato e l'Amministrazione Comunale di Novi di Modena percorreranno per celebrare la festa della Liberazione

“Ad alto tasso di Resistenza” non è soltanto il titolo dell'evento che apre le celebrazioni del 25 Aprile a Novi di Modena ma dà anche l'idea della lunga maratona che le associazioni di volontariato e l'Amministrazione Comunale di Novi di Modena percorreranno per celebrare la festa della Liberazione.
L’Associazione Volontari Campo Angelina, l’Anpi, l’Associazione Culturale “L’Aquilone” sono gli ideatori della rassegna che parte mercoledì 24 aprile, alle ore 17.30, con l’arrivo del Vespa Club di Mantova e del “Mi-Pa UniAmiamo l’Italia in Vespa e Libertà”.
Il Mi-Pa sono quattro quarantenni in viaggio in Vespa da Milano a Palermo dal 24 aprile al 1° maggio 2013 contro le mafie e per la libertà che hanno deciso di concludere la prima tappa del loro viaggio proprio a Novi di Modena cercando l’incontro con una comunità scossa ma non sconfitta.
Alle 19.00 inizia la serata, presso la sala Arci Taverna, in via Bigi Veles, 4. Alle 20.30 il palco vedrà protagoniste le donne: Ludovica Ioppolo, che si occupa di formazione, università e ricerca per “Libera Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, presenta il suo libro “Al nostro posto. Storie di donne che resistono alle mafie”, in cui l’autrice intervista donne in lotta dichiarata contro la malavita organizzata. Al suo fianco una di queste: Cinzia Franchini, Presidente Nazionale della “Fita Cna”, una delle associazioni di rappresentanza degli autotrasportatori, prima donna con cariche importanti nel settore.
Alle 22.30 la serata continua con la “Veglia della Liberazione” che attraverso la lettura dei Principi Fondamentali della nostra Costituzione e di lettere dei condannati a morte della Resistenza alla quale sono stati invitati i Sindaci del cratere, si concluderà a mezzanotte circa con la distribuzione del “Pane della Libertà”.
Per giovedì 25 aprile è previsto il corteo, accompagnato dalla “Società Filarmonica Novese” per la deposizione di una corona al Monumento dei Caduti, che si concluderà con l’intervento del Sindaco Luisa Turci e del Senatore Stefano Vaccari presso il “Parco della Resistenza” di Novi di Modena. La mattinata delle celebrazioni si concluderà con il Pranzo della Resistenza presso la sala “Arci Taverna”.
Infine va sottolineato il grande lavoro di coinvolgimento degli alunni delle classi medie sui temi della liberazione e resistenza da parte delle ANPI di Novi e Rovereto attraverso il classico “Giro dei Cippi” che si terrà nelle mattine del 22 e 27 aprile.

Vai all'inizio della pagina