Viale Vittorio Veneto, 16 - CAP 41016
TEL. + 39 059 6789111 FAX + 39 059 6789290
P.I. e Codice Fiscale 00224020362

 


L’inaugurazione del Nuovo Municipio Temporaneo avverrà domenica 9 giugno alle ore 10.30. Durante la cerimonia, l’Amministrazione ringrazierà ufficialmente i volontari e tutti coloro che hanno aiutato la comunità ed i cittadini in questo anno particolare. Al taglio del nastro il Sindaco Luisa Turci e il Presidente del Regione Emilia-Romagna, nonchè Commissario Straordinario per la Ricostruzione, Vasco Errani; la benedizione sarà data dal Parroco Don Ivano Zanoni.
Interverranno la Società Filarmonica Novese e la banda di Classe per accompagnare musicalmente sia la cerimonia che la festa di ringraziamento dove sarà allestito un buffet per tutti i partecipanti. Quello di Novi è il primo Municipio che si inaugura all’interno del cratere, realizzato con un bando regionale in base all’ordinanza numero 26 del 22 agosto 2012 che ha stanziato i fondi necessari per la ricostruzione di municipi temporanei, in attesa del recupero di quelli storici. La struttura, ubicata in via Vittorio Veneto vicina a Piazza I°Maggio, copre una superficie di circa 1000 Mq distribuiti su due piani. L’edificio antisismico, costruito con una struttura in metallo e legno, prevede l’alimentazione a pannelli solari e fonti rinnovabili.
All’interno saranno presenti i seguenti servizi ed uffici: Urbanistica-Gestione del Territorio, Lavori Pubblici, Tecnico-Manutentivo, Protezione Civile, Finanziari, Tributi, Demografici, Anagrafe, Segreteria, Attività Economiche, Cultura, Comunicazione, Politiche Giovanili. “E’ con grande orgoglio che, a poco più di un anno dal sisma, inauguriamo questa nuova struttura” spiega il sindaco Luisa Turci “ L’esigenza di dare risposte ai cittadini nei tempi e modi migliori necessitano di spazi, tecnologie e luoghi idonei; questo edificio risponde pienamente a tali criteri e l’impegno di noi tutti, Amministratori e dipendenti, è quello di utilizzarlo al meglio.
E’ infine nostro auspicio lanciare un messaggio di speranza per concretizzare il fattivo impegno e duro lavoro che da più di un anno, assieme ai cittadini, stiamo affrontando per ricostruire il nostro Comune”.

Vai all'inizio della pagina