Viale Vittorio Veneto, 16 - CAP 41016
TEL. + 39 059 6789111 FAX + 39 059 6789290
P.I. e Codice Fiscale 00224020362

logoSi è tenuto sabato 16 novembre, presso la Sala Giunta della sede municipale di Novi di Modena, un Consiglio Comunale Straordinario per riconoscere, con un atto pubblico di amicizia, i rapporti che legano la comunità di Campogalliano ai cittadini del Comune di Novi di Modena.

 

 Subito dopo gli eventi sismici del maggio 2012 il Comune di Campogalliano si è concretamente attivato, con iniziative di solidarietà svolte in collaborazione con le proprie associazioni, promovendo ed organizzando diverse iniziative benefiche. Attraverso tali iniziative sono stati raccolti circa 35.000 euro che, dopo essere stati donati al Comune di Novi, hanno consentito l’acquisto di una parte delle attrezzature impiegate nella Palestra Comunale “Monia Franciosi” inaugurata il 9 dicembre 2012.

Da sottolineare che anche la sezione di Campogalliano della Protezione Civile ha rivestito un importante ruolo nei mesi successivi al sisma, integrando il proprio lavoro con quello della sezione novese si è adoperata nella gestione di diversi servizi di aiuto ai cittadini come la distribuzione dei pasti e del vestiario.

Anche alcuni dipendenti del Comune di Campogalliano hanno aiutato, attraverso il loro lavoro svolto direttamente presso la sede provvisoria del Comune di Novi nell’Asilo Nido, la struttura tecnica e di censimento dei danni del Comune di Novi; in merito alle problematiche delle imprese e dei commercianti di Novi, il referente delle attività economiche di Campogalliano si è attivato per dare aiuto e supporto.

“Novi come Campogalliano, con Carpi e Soliera sono i Comuni dell’Unione Terre d’Argine e, come tali, hanno trovato una positiva integrazione per far fronte all’emergenza post sisma” spiega il Sindaco Luisa Turci “Con Campogalliano si è creata una relazione di grande spessore, umano e lavorativo, che ha visto la collega Sindaco Stefania Zanni al mio fianco da subito, per dare un aiuto decisivo e concreto nell’affrontare quotidianamente problemi e situazioni gravissime che, fino a quel momento, erano per noi sconosciute. Inoltre con il Sindaco si sono attivate le associazioni, i privati cittadini, la Protezione Civile ed i tecnici di Campogalliano: una gara di solidarietà, di vicinanza e di amicizia che non dimenticheremo mai”.

“Una volta accertato che a Campogalliano i danni erano quasi irrilevanti, assieme alla Giunta abbiamo deciso che potevo fare, a tempo pieno, l'Assessore dell'Unione mettendomi a disposizione di Novi, consentendomi tra l'altro di fare un'importante esperienza amministrativa ma sopratutto umana” spiega Stefania Zanni Sindaco di Campogalliano ”Esperienza che è diventata patrimonio dell'intera collettività di Campogalliano grazie alla scelta, condivisa in Consiglio Comunale, con il locale gruppo della Portezione Civile e con la consulta del volontariato, di concentrare su Novi tutte le azioni di solidarietà. Con questo gemellaggio decidiamo di dare ancora più corpo al progetto dell'Unione, andando oltre a quelli che sono i legami istituzionali e creando ulteriori opportunità di confronto e di crescita delle nostre collettività. ”

Vai all'inizio della pagina