Viale Vittorio Veneto, 16 - CAP 41016
TEL. + 39 059 6789111 FAX + 39 059 6789290
P.I. e Codice Fiscale 00224020362

Presentazione delle attività svolte
Progetto finanziato dalla Regione Emilia-Romagna attraverso l'Istituto Beni Artistici Culturali Naturali

C’ERA UNA SVOLTA
Qui ci serve un po’ di magia…

 

Nei mesi di febbraio-giugno 2014 i bambini e i ragazzi dell’Istituto comprensivo R. Gasparini hanno preso parte a un primo ciclo di incontri dedicati alla ricostruzione, nell’ambito del percorso partecipativo Fatti il centro tuo!: si tratta di un’attività specifica denominata C’era una svolta, finanziata dalla Regione Emilia Romagna attraverso l’Istituto Beni Artistici Culturali Naturali e che vede coinvolte sia la scuola secondaria che la scuola primaria.

Diversi i temi trattati in base alle sensibilità delle classi e dei singoli gruppi di lavoro che si sono attivati: la piazza, i portici, la torre civica, il teatro, ma anche gli usi temporanei, gli spazi verdi e i nuovi servizi. Le riflessioni di bambini e ragazzi sono state portate all’attenzione dell’Amministrazione e della comunità in diverse occasioni pubbliche: il 29 maggio con un incontro esplorativo dedicato alle famiglie, il 30 maggio attraverso un curioso picnic urbano, il 18 ottobre nell’ambito della Giornata della Trasparenza, infine il 13 dicembre con la festa della Scuola

Intenti
L’intero corpo docenti dell’Istituto Comprensivo Gasperini ha partecipazione alla definizione degli intenti di progetto attraverso tre giornate di lavoro con operatori e amministratori comunali.
    Rigenerare un’identità collettiva attraverso il rapporto scuola e territorio.
    Riappropriarsi del luoghi e riscoprirsi nella custodia degli spazi comuni.
    Promuovere il rendimento sociale dello spazio pubblico e riabilitare il proprio territorio
    Rinnovare il valore delle differenze tra cultura e tradizioni.
    Progettare la funzione educativa degli spazi dentro e fuori la scuola.

Obiettivi
Gli obiettivi principali sono stati oggetto di confronto con la cabina di regia e il gruppo di lavoro dedicato a minori ed adolescenti del Tavolo di Coordinamento costituito dalle principali realtà sociali, sanitarie ed educative del territorio (ASL Distretto 1 di Carpi: Servizio di Neuropsichiatria, Servizio di Psicologia, Servizio Cure Primarie; Settore Servizi Sociali Unione Terre d’Argine; Settore Istruzione Unione Terre d’Argine; lo stesso Istituto Comprensivo “Gasparini” Novi di Modena).

Metodologici
Coinvolgere le famiglie nelle scelte comuni valorizzando: il ruolo della scuola, la presenza di generazioni e culture differenti, i diversi punti di vista, le realtà sociali.
Esplicitare e condividere informazioni e saperi, senso e significato dei luoghi, storia e tradizioni, elementi identitari, aspettative e interessi.
Confrontarsi sugli obiettivi, le alternative considerate, le scelte e i possibili effetti sul territorio delle proposte individuate.
Orientare la pianificazione affinché  promuova la rigenerazione urbana rispondendo alle esigenze della comunità e dei suoi membri più giovani.

Operativi
Approfondire gli aspetti che determinano la qualità del territorio partendo dai principali fattori identitari: storia, tradizioni, patrimoni comuni
Valorizzare l’aspetto culturale della fruizione del patrimonio urbano e ambientale definendo delle trame per la lettura “educante” del territorio.
Favorire l’autonomia e la sicurezza del fruitore più debole (bambino).
Attivare competenze locali per l’engagement diretto dei cittadini più giovani nell’intervento sociale e progettuale.

Educativi

Riflettere, confrontarsi e discutere con gli altri bambini tenendo conto dei punti di vista diversi.
Imparare a stare e collaborare con gli altri in modo sempre più costruttivo per il raggiungimento di un fine comune.
Esprimere con parole proprie le esperienze.
Proporre ipotesi esplicative per risolvere i problemi.

Attività
Le attività svolte hanno visto la partecipazione di classi e sezioni di diverso ordine e grado, ciascuna sviluppata attorno ad un tema collegati tra loro da ispirazioni “magiche”

H2..Ohibò La magia dell’acqua, del fiume, della valle
L’esperienza dei bambini della Scuola dell’Infanzia (Novi e Rovereto)

Parcobaleno La magia dell’incontro nel nuovo parco di Novi
Le proposte dei bambini della Scuola Primaria (Novi)

(s)piazza(ti) La magia del vivere la piazza, i portici, la torre
Le suggestioni dei ragazzi della Scuola Secondaria di 1° grado (Novi)

Vai all'inizio della pagina