Viale Vittorio Veneto, 16 - CAP 41016
TEL. + 39 059 6789111 FAX + 39 059 6789290
P.I. e Codice Fiscale 00224020362

 

Presso l'Ufficio di Stato Civile del Comune è possibile prenotare un appuntamento per la costituzione di una Unione Civile

 

 La Legge n° 76 del 2016  prevede la costituzione di una Unione Civile tra due persone maggiorenni dello stesso sesso che non si trovano nelle condizioni ostative previste dalla legge.

Chi può costituire una Unione Civile?
Due persone dello stesso sesso maggiorenni che non si trovano nelle condizioni ostative previste dalla legge: non essere  sposati o parti di altra Unione Civile, non essere interdetti  per infermità di mente (art.85 c.c.), non devono sussistere tra le parti  rapporti di parentela, di affinità, di adozione e di affiliazione (art. 87 c.c.), nessuna delle parti deve aver conseguito  una  condanna definitiva  per omicidio consumato o tentato sul  coniuge o sulla  parte dell'Unione civile dell'altra (art. 88 c.c. )

Come si richiede la costituzione dell'Unione Civile?
Rivolgendosi direttamente all'Ufficio di Stato Civile e compilando apposita richiesta di “Costituzione di Unione Civile”
Viale Vittorio Veneto, 16
Telefono 0596789294 – 0596789202
Mail:.,mo.it

Contestualmente alla costituzione dell’unione civile le parti  possono:
1) Scegliere il regime patrimoniale così come previsto dal Codice Civile.
Nel caso la coppia non esprima la volontà di scegliere il regime patrimoniale della separazione dei beni, per legge opera il regime della comunione. Gli stranieri possono scegliere l'applicazione della legge di uno Stato estero per la regolamentazione del regime patrimoniale dei beni ( art.30 legge 218/2005).
2) Scegliere un cognome comune ( art.1 comma 10 legge 76/2016)
La legge prevede che le parti possano scegliere un cognome comune scegliendolo tra i loro due cognomi oppure mantenere quello proprio.
Se si sceglie per un cognome comune è possibile anteporre o posporre al cognome comune scelto  il proprio cognome se diverso.

Normativa di riferimento
La legge n° 76 del 2016 ha dettato le prime disposizioni sul nuovo istituto delle Unioni Civili.
E' di recentissima emissione un decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri  che fornisce  le prime indicazioni agli Ufficiali dello Stato Civile per istituire il Registro delle Unioni civili sul quale raccogliere le dichiarazioni dei cittadini che intendono costituirne una.
Sono poche indicazioni utili per una fase transitoria che finirà con la più puntuale regolamentazione che è affidata  dalla  legge n° 76 / 2016 all'emanazione di due futuri  decreti legislativi.

Data dell'ultimo aggiornamento:
03/08/2016

 

Istanza per l'avvio del procedimento di costituzione dell'Unione Civile
Aggiornato il 20/09/2016
docScarica il documento in formato odt

pdfScarica il documento in formato pdf

 


 

 

Vai all'inizio della pagina