Viale Vittorio Veneto, 16 - CAP 41016
TEL. + 39 059 6789111 FAX + 39 059 6789290
P.I. e Codice Fiscale 00224020362

Il proprietario (o l'utilizzatore) di un terreno può perforare, previa autorizzazione o concessione, un pozzo per l'approvvigionamento idrico.
La perforazione deve avvenire previa presentazione al Comune competente di idoneo titolo edilizio ad eseguire (per maggiori chiarimenti rivolgersi all'Ufficio Edilizia privata, tel.: 059/6789240, e-mail: ) e nel pieno rispetto di tutte le vigenti normative di salvaguardia della risorsa idrica (vincolo idraulico, vincolo idrogeologico, tutela delle risorse idriche sotterranee anche dal punto di vista dell'inquinamento, norme di sicurezza, distanza dai confini secondo le prescrizioni del codice civile, ecc.).

In funzione dell’uso attuato e delle modalità con cui ne viene consentito l’utilizzo si individuano due categorie di pozzi:

  • Ad uso domestico.
    Per uso domestico s'intende l'estrazione di acqua sotterranea da parte del proprietario di un fondo, ovvero da parte dell' affittuario o dell'usufruttuario dietro consenso espresso del proprietario, e la sua destinazione all'uso potabile, ivi compreso quello igienico, all'innaffiamento di orti e giardini, all'abbeveraggio del bestiame, purché tali usi siano rivolti al nucleo familiare dell'utilizzatore e non configurino un'attività economico-produttiva o avente finalità di lucro.
    In caso di nuova perforazione per un uso domestico della risorsa idrica occorre presentare una COMUNICAZIONE preventiva al Servizio Tecnico dei Bacini degli affluenti del Po ed inviarne copia, per conoscenza, al Comune di Novi (Ufficio Ambiente) nel cui territorio essa viene effettuata.
    Dopo l'ultimazione dei lavori l'utente dovrà restituire al Servizio Tecnico di Bacino ed al Comune, entro 30 giorni, la scheda di perforazione del pozzo compilata in ogni sua parte.
    E' possibile presso l'Ufficio Ambiente del Comune di Novi estrarre copia della Planimetria catastale (1:1.000 - 1:2.000) e della Carta tecnica regionale (1:5.000 - 1:10.000) da allegare alla suddetta comunicazione.
  • Ad uso extradomestico.
    Per uso extradomestico s'intende l'utilizzazione di acqua per gli usi non ricompresi al punto precedente, soggetta a concessione da parte del Servizio Tecnico dei Bacini degli affluenti del Po.

Per ulteriori informazioni:
ARPAE - Strutture Autorizzazioni Concessioni (SAC) - Demanio idrico
SAC di Modena
Via Giardini n. 472, scala L - 41126 Modena
Tel. 059 433901
PEC:
WEB: https://www.arpae.it/
URL: https://www.arpae.it/dettaglio_generale.asp?id=3671 (dove reperire la relativa modulistica)

Vai all'inizio della pagina